10 settembre: inaugurazione del Centro Polivalente di Caldarola (Macerata)

8 Settembre 2017


Domenica 10 settembre si svolgerà a Caldarola, in provincia di Macerata la festa di inaugurazione del Centro Polifunzionale “Annalena Tonelli”, donato dal Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo di Forlì al paese colpito dal tremendo sisma del 2016. La struttura, di 250 metri quadrati, è antisismica e dotata di tutti i confort, con una capacità di 200 persone; è, inoltre, adattabile modularmente e potrà servire per diverse finalità, quali la mensa (per le persone addette alla ricostruzione), le attività scolastiche (la ricostruzione della scuola non è ancora iniziata), per ospitare eventi (il teatro, molto attivo, è inagibile) e come punto di raccolta (la terra continua a tremare ed è importante avere un punto di ricovero sicuro e confortevole). Il costo dell’intera realizzazione è stato di oltre 250.000 euro: 200.000 sono stati messi a disposizione dal Comitato e altri 85.000,00 sono stati raccolti grazie a donazioni di enti e privati.
 
Nella realizzazione del progetto sono state coinvolte diverse imprese forlivesi, che hanno messo a disposizione servizi e forniture di materiali a condizioni solidali, vista la finalità dell’intervento: fra queste anche Erlux che - come spiega Ricardo Raczek, responsabile del progetto - ha curato l’impiantistica elettrica, l’impianto fotovoltaico (potenza 6 Kwatt), l’impianto antincendio e l’illuminazione esterna e interna a led.
“Siamo orgogliosi – commenta Emanuele Rinieri, amministratore di ERLux - di aver messo la nostra professionalità a servizio di un progetto che riveste alti valori umanitari e, in particolar modo, abbiamo apprezzato la modalità adottata dal Comitato per la Lotta contro la Fame nel Mondo nell’approcciare la costruzione. L’organismo forlivese, infatti, non si è limitato a fornire le risorse per la realizzazione della struttura, ma, tramite propri volontari, ha seguito passo passo il cantiere a Caldarola, per assicurarsi della qualità della realizzazione: un modo maturo e responsabile di intendere i progetti di solidarietà in una zona così provata dal sisma”.
 
L’inaugurazione del Centro Polivalente, intitolato all’indimenticabile missionaria forlivese Annalena Tonelli (assassinata a Borama in Somalia nel 2003), rappresenta di fatto un primo passo verso la ricostruzione per questa piccola comunità di appena 1852 abitanti, fra cui 232 bambini e un buon numero di anziani: gli amministratori comunali di Caldarola hanno già fatto sapere che l’utilizzo del “contenitore” non sarà limitato al periodo dell’emergenza, ma sarà a servizio alle esigenze dei cittadini anche quando sarà ricostruito il centro storico. All’evento prenderanno parte, ovviamente, anche alcuni rappresentanti di ErLux.