Innovative abitazioni nella periferia forlivese

24 Gennaio 2018


Da marzo 2017 un team ERLUX è al lavoro nel quartiere Villanova di Forlì, impegnato nella realizzazione di uno stabile ad uso abitativo, costruito dal Consorzio CDSE, di cui ERLUX è socia, composto da tre unità con ingresso indipendente. Si tratta di un progetto decisamente innovativo per più motivi: innanzitutto la struttura del fabbricato in cemento armato è tamponata esternamente con pannelli in cartongesso, una nuova tendenza che garantisce i medesimi livelli di qualità e isolamento, ma presenta tempi di realizzazione più rapidi e, in certi casi, anche costi più contenuti.
In secondo luogo l’immobile (che si trova in via Castel S. Pietro, all’interno di una nuova lottizzazione) si caratterizza per alcune soluzioni di forte impatto in termini di efficienza energetica, prima fra tutti l’assenza di allaccio alla rete del gas metano e la conseguente alimentazione unicamente tramite corrente elettrica.
 
“Il nostro intervento – spiega Alberto Monti, responsabile del cantiere per conto di Erlux – si sostanzia nella realizzazione di tutta l’impiantistica elettrica e l’illuminazione, oltre alle componenti elettriche al servizio dell’impianto termico, realizzato con una soluzione a pompa di calore che riscalda e raffresca gli ambienti tramite la circolazione dell’aria. Di rilievo anche alcune predisposizioni che abbiamo approntato, quali quelle relative agli impianti di allarme e di videosorveglianza e al piano cottura a induzione. Completa il nostro lavoro presso queste nuove e innovative abitazioni l’installazione sulla copertura di un impianto fotovoltaico che garantirà una potenza di 3 Kw ad ogni appartamento”.
 
La conclusione dei lavori è prevista entro marzo 2018: insieme a Monti hanno collaborato al progetto il capocantiere Erivan Brunelli  e 4 tecnici ERLUX.