Prevenzione incendi: ERLUX operativa anche fuori dal territorio romagnolo

2 Febbraio 2018


In questi giorni un team di tecnici ERLUX è impegnato a Reggio Emilia presso Pezzoli, azienda specializzata nella vendita all’ingrosso di abbigliamento e biancheria, per la realizzazione di diverse migliorie in vari ambiti dell’impiantistica.
 
“Nello specifico – spiega Andrea Zanetti, responsabile dell’intervento – l’obiettivo dell’azienda è quello di implementare diverse azioni al fine di adeguare tutti gli aspetti inerenti la prevenzione incendi: in quest’ottica abbiamo messo a norma l’impianto elettrico, abbiamo realizzato l’illuminazione a led interna, sistemato l’impianto rilevazione incendi e quello EVAC (relativo all’evacuazione). I lavori, coordinati dal capocantiere Gianluca Masotti, sono iniziati nel corso della prima settimana di gennaio e si stima che possano essere ultimati a metà febbraio”.
 
E’ interessante notare che molto spesso che, come nel caso dell’azienda Pezzoli, l’intervento sia stato motivato da una scadenza imposta da una disposizione legislativa (in questo caso la prevenzione incendi doveva essere adeguata entro febbraio 2018): ERLUX ha nel proprio DNA un approccio diverso al lavoro, pur assicurando al meglio il servizio richiesto, che va oltre alla rincorsa agli obblighi. Oggi un adeguamento quale quello realizzato presso l’azienda di Reggio Emilia risponde a criteri di miglior funzionalità complessiva dell’azienda: avere impianti efficienti significa, infatti, produrre meglio e, in molti casi, risparmiare risorse energetiche, come in questo caso, visto che sono stati sostituiti le luci con corpi illuminanti a led.
 
“In quest’ottica – ribadisce Zanetti – la nostra impresa è in grado di effettuare screening energetici in ambito aziendale, finalizzati ad un monitoraggio dei consumi e all’elaborazione di un piano di investimenti integrati, in grado di ottimizzarne l’uso e di favorire politiche di risparmio, nella piena consapevolezza che in ambito aziendale i costi in energia sono da annoverare fra quelli di produzione. In sostanza spendere meno in corrente elettrica può significare essere più concorrenziali sul mercato”.
 
Altro valore aggiunto di questo cantiere a Reggio Emilia, maturato fra l’altro, per l’ottimo lavoro svolto da ERLUX nella medesima città, in occasione della ristrutturazione e rifunzionalizzazione della ex-Polveriera, sta nella versatilità per l’esecuzione di opere fuori dal territorio romagnolo, una tendenza sempre più diffusa che segna da una parte le capacità espansive dell’azienda in termini di allargamento delle proprie aree operative, dall’altra la concorrenzialità e la professionalità che esprime in contesti industriali esterni alla propria zona di provenienza.