Impiantistica elettrica

Un imponente quadro elettrico presso il gruppo Celanese Softer

1 Settembre 2017


Continua senza sosta la collaborazione fra ERLux e il grupp Celanese Softer, una delle principali espressioni industriali al mondo specializzata nella produzione di tecnopolimeri, elastomeri termoplastici e termoplastici vulcanizzati. Una delle ultime realizzazioni portate a termine riguarda l’energizzazione dell’ampliamento degli stabilimenti adibiti alla realizzazione di supporti plastici per il settore medicale.
 
Nel dettaglio, sono stati posati, con l’ausilio di un argano tiracavo di proprietà, ben 1,2 km di linea media fra l’area produttiva esistente e l’alloggio del nuovo trasformatore (anch’esso installato dallo staff ERLux) e una nuova blindosbarra di 3.200 ampère di potenza, che collega il trasformatore stesso con un nuovo quadro di ragguardevoli dimensioni, da cui partono i collegamenti che garantiscono energia elettrica ad attrezzature e macchinari della nuova area produttiva.
 
Tale quadro è stato dapprima assemblato all’interno del laboratorio interno di ERLux, i cui collegamenti e cablaggi sono stati effettuati con barre di rame, appositamente lavorate tramite un’attrezzatura pneumatica specifica e successivamente installato presso il nuovo reparto del colosso industriale forlivese.
 
“Si tratta – spiega Ricardo Raczek, responsabile della realizzazione insieme al capocantiere Simone Massa - di un progetto di grande rilevanza tecnica: non credo di esagerare nel dire che in Italia le imprese in grado di concepire un quadro di dimensioni e potenza tale, si possano contare sulle dita delle mani. Noi di ErLux siamo orgogliosi non solo di avere le competenze per implementare complessi sistemi in ambito quadristico come questo appena ultimato, ma quanto di essere validi partner di gruppi industriali, che, dalla nostra Romagna, esportano prodotti di assoluta qualità a livello internazionale”.